circolo culturale amantes
Torino

 

ALBERTO RUFFINO

ALBERTO RUFFINO> lunedì 28 marzo 2011
incontro con l'autore alle ore 19.00
proiezioni
tra le ore 20.00 e le ore 21.30

ALBERTO RUFFINO

Proiezioni della serata:

- Nigeria 2006
Immagini e suoni tra Nigeria e Italia.
Produzione: PIAM Onlus - Asti, regia e fotografia NGO Coalition, Alberto Ruffino, montaggio Alberto Ruffino,
post-produzione Synchro, anno 2007.
Un lavoro di montaggio realizzato con immagini di repertorio girate in Nigeria e a Torino. L’idea del lavoro è proporre un ideale raffronto tra le usanze, nel loro paese di origine, delle donne nigeriane migranti, e la necessità di mantenere gli stessi usi e costumi anche a Torino, soprattutto frequentando la chiese pentecostali, molto diffuse sul territorio torinese.

- They come to take oil
Esperimento visivo girato nelle case delle donne sullo sfondo delle questioni legate al mondo islamico e alla presenza Americana in Nigeria e nel mondo.
Produzione Alberto Ruffino, regia e fotografia Alberto Ruffino, montaggio Alberto Ruffino, post-produzione Synchro, anno 2004.
Durante la guerra americana in Irak è stato chiesto ad alcune donne nigeriane residenti a Torino un’opinione sul colonialismo americano, sul mondo islamico, sulla situazione del loro paese. La scelta di non far apparire i volti delle donne ha permesso di realizzare un lavoro molto visivo, fatto di dettagli girati interamente nelle case dove abitano i soggetti intervistati.

- SSLL Final report
Esempio di “video report”. Produzione: PIAM Onlus - Asti, regia Alberto Mossino, fotografia NGO Coalition, montaggio Alberto Ruffino, post-produzione Synchro, anno 2006.
In allegato al consueto rapporto cartaceo, alla conclusione del progetto SSLL, l’Associazione PIAM Onlus di Asti decise di realizzare un “video report” con materiale documentaristico girato in Nigeria durante lo svolgimento del progetto. Un lavoro efficace che illustra al meglio l’attività svolta, oltre a fornire uno sguardo diretto sul territorio dove si è svolta la cooperazione internazionale, la città di Benin City.

- You must use condom always
Cortometraggio di divulgazione medico-scientifica.
Produzione: Ideadonna - Torino, regia e fotografia Mauro Brondi, montaggio Alberto Ruffino, post-produzione Synchro, anno 2004.
Il film è una docu-fiction realizzata per promuovere, tra le donne immigrate nigeriane, la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili ed il corretto uso del condom. Le attrici sono infatti mediatrici culturali professioniste che hanno collaborato anche alla scrittura del film.

- Vincent & Bassey
Documentazione di un doppio ingresso di cittadini nigeriani in Italia tramite il decreto flussi.
Produzione: PIAM Onlus - Asti, regia e fotografia Stefano Lussiana, Liborio L'Abbate, montaggio Alberto Ruffino, post-produzione: Synchro, anno 2004.
Il lavoro è uno studio per la realizzazione di un documentario più corposo che poi non si è riusciti a produrre. La documentazione della giornata dell’arrivo dei due immigrati nigeriani rimane comunque un lavoro prezioso per la sua intensità e per le testimonianze rese dai protagonisti.


tratto da: "Nigeria 2006"


tratto da: "SSLL Final Report"


tratto da: "They come to take oil"


tratto da: "Vincent & Bassey"


tratto da: " You must use condom always"