GABRIELE ROMAGNOLI

GABRIELE ROMAGNOLI > lunedì 19 marzo 2006
incontro con l'autore alle ore 19.00
proiezioni dalle ore 20.00
fine ore 22.00

Gabriele Romagnoli

 

Uno scrittore che come nessun altro sa immedesimarsi nelle donne, nelle loro emozioni, nelle loro storie: è Gabriele Romagnoli, che in questo libro ha raccolto trenta monologhi in cui dà voce ad altrettante esperienze al femminile: una professoressa dalla vita perfetta che all'improvviso decide di ricominciare daccapo, una convertita all'Islam che si trova a un bivio, una madre mancata che rinuncia all'adozione, una moglie che proprio quando scopre con piacere chi è davvero il marito, lo perde. E molte altre. A incarnare quattordici di queste donne sono poi altrettante attrici affermate, da Amanda Sandrelli a Isabella Ferrari, da Anna Bonaiuto a Paola Cortellesi, da Claudia Gerini a Paola Pitagora. Le loro performance sono raccolte nel DVD allegato al libro, che si offre come un film a episodi (diretto da Mariano Cirino e Valia Santella) in cui si alternano volti, voci, gesti e sguardi che incantano e commuovono per raccontare il "vizio" dell'amore.

 

 

 

 

Gabriele Romagnoli è nato a Bologna nel 1960. Giornalista e scrittore, è stato inviato per due anni de La Stampa negli Stati Uniti, occupandosi più volte della questione della pena di morte. È editorialista de La Repubblica e collabora con molte riviste e quotidiani. Ha esordito nella narrativa nel 1993. È anche autore di alcune sceneggiature di fiction televisive, tra cui Uno Bianca e Distretto di Polizia con Marcello Fois, che hanno riscosso un notevole successo di pubblico e critica.