circolo culturale amantes
Torino

 

MARCO MATHIEU

MARCO MATHIEU > lunedì 15 dicembre 2008
incontro con l'autore alle ore 19.00
proiezioni dalle ore 20.00
fine ore 22.00

Marco Mathieu


“PRIGIONIERI” di Marco Mathieu
(e Massimo Buda) - montaggio di Daniele Piras, fotografie di Joao Pina (Kameraphoto) - durata 19'16” - prodotto da Repubblica Radio Tv e D La Repubblica delle Donne.

PRIGIONIERI. Sono quasi 3.000 i detenuti italiani all'estero. Metà di loro in attesa di giudizio o di estradizione. Gli altri stanno scontando condanne definitive. Le loro storie, spesso dimenticate, raccontano un (altro) pezzo d'Italia. Tra reati legati al traffico (ma anche alla detenzione personale) di stupefacenti, problemi di assistenza legale e diritti umani, solidarietà e distacchi familiari. In particolare quelle degli italiani reclusi in Brasile. Succede in Brasile, dove siamo andati a raccontare le storie degli italiani reclusi in celle sovraffollate e al limite della sopravvivenza. A Rio de Janeiro, nel carcere Bangù VII, uno degli istituti di pena brasiliani con la peggiore reputazione, e a Natal, penitenziario di Alcacuz.

Marco Mathieu , giornalista, è nato a Torino 44 anni fa, ma da quasi dieci vive a Milano dove lavora come caporedattore attualità per D La Repubblica delle Donne (collaborando anche con La Repubblica, XL  Repubblica Radio Tv). In precedenza è stato a lungo inviato speciale del mensile GQ e prima ancora free-lance, girando il mondo alla ricerca di storie da raccontare. In alcuni casi finora queste storie sono diventate libri (A che ora è la fine del mondo?, Lindau 1995; In viaggio con Manu Chao, Feltrinelli 2003; Il portiere di riserva, CairoEditore 2008).