circolo culturale amantes
Torino

 

SPECIAL "NOMADI DEL PENTAGRAMMA"


STRANE VISIONI sostiene questo progetto,
fallo anche tu, il crowdfunding è iniziato:
http://www.indiegogo.com/nomadidelpentagramma

SPECIAL "NOMADI DEL PENTAGRAMMA" > mercoledì 16 gennaio 2013
incontro con gli autori alle ore 19.00
proiezioni
tra le ore 20.00 e le ore 21.30

In attesa di ripresentarsi allo start con il nuovo intrigante calendario primaverile

STRANE VISIONI

la storica rassegna di aperitivi-incontri con autori e registi indipendenti curata da Maddalena Merlino e Claudio Paletto scalda i motori

Mercoledi 16 gennaio ore19.30
all’ AMANTES via Principe Amedeo 38/a

con la presentazione del crowdfunding sul prossimo film di Monica Affatato

NOMADI DEL PENTAGRAMMA,
un documentario sulle bande musicali itineranti pugliesi e del sud d'Italia

(info al link http://nomadipentagramma.wordpress.com/).

A commentare i primi fotogrammi del lavoro ed illustrare il progetto complessivo, oltre alla regista, ci saranno Simona Tiani responsabile crowdfunding, Mattia Temponi e Pier Milanese di Cinefonie Produzioni.

---------------------------------------

Nomadi del Pentagramma, titolo ispirato al libro di Bianca Tragni, è un film su uno dei fenomeni musicali più interessanti della tradizione pugliese e di tutto il Sud Italia: le bande itineranti, o meglio, bande da giro.

Le Bande musicali, fin dalla loro nascita nel periodo borbonico, sono fortemente radicate nel tessuto sociale, rappresentando spesso un momento di riscatto ed emancipazione dei ceti più poveri ed emarginati.

Nei territori privi di strutture teatrali stabili di tutto il Sud Italia, esse hanno sostituito il ruolo delle orchestre, divenendo un vero e proprio archivio itinerante di esecuzioni musicali che affonda le proprie radici nell’Opera italiana e nel repertorio sinfonico. Nell’immaginario popolare la banda rappresenta così “l’Opera dei poveri”.

Preziosa ed insostituibile nella vita cittadina, scandisce i più significativi momenti nella vita sociale di ogni centro cittadino: dalle feste patronali, alle processioni, ai matrimoni ed ai funerali, oltre a rappresentare una tradizione che ha fatto scuola in tutto il Meridione del Paese.

La storia del mondo bandistico è costellata da vicende straordinarie di uomini e donne, come quella di Leonard Falcone, emigrato in America agli inizi del ’900 e diventato direttore della banda del Presidente degli Stati Uniti.

Come, ancora oggi, accade a molti musicisti stranieri di trovare nelle bande del Sud la possibilità di esprimersi ed integrarsi attraverso la musica.

Oggi le bande itineranti del Sud Italia, con la loro la loro musica, portano avanti una tradizione capace di evolversi mantenendo integre sia le caratteristiche formali che il radicamento sul territorio. Esse rappresentano un’eccellenza musicale chiamata sempre più sovente ad abbandonare le strade del Sud per esibirsi in tutto il mondo nei luoghi consacrati alla musica.

L’obiettivo del progetto, che si articolerà in un film documentario lineare e un web documentario interattivo, è raccontare la realtà delle bande musicali nell’arco di un’intera stagione concertistica. Il racconto si snoderà su due diversi, e complementari, piani narrativi: da un lato, le storie di personaggi reali, musicisti e membri di diverse bande,dall’altro le riflessioni di storici, musicologi e antropologi che si sono occupati del fenomeno.