circolo culturale amantes
Torino

 

TAMARA BELLONE e PIERA TACCHINO

TAMARA BELLONE e PIERA TACCHINO> lunedì 21 marzo 2011
incontro con l'autore alle ore 19.00
proiezioni
tra le ore 20.00 e le ore 21.30

TAMARA BELLONE
PIERA TACCHINO


Proiezioni della serata:

- Vergogna
La guerra è preceduta da una feroce propaganda, ma è difficile con le menzogne ed i luoghi comuni dei media distruggere la cultura di un popolo. L’aggressione alla Jugoslavia nel 1999 ne è un esempio …

- Teška Breda
Profondi erano stati i rapporti tra partigiani jugoslavi ed italiani durante la II Guerra Mondiale. Vincenzo Giuglar, operaio piemontese, costretto a combattere in una guerra d’occupazione, dopo la caduta dell’Italia, l’otto settembre del 1943, resta a combattere con i partigiani jugoslavi. Ora, a distanza di anni, si chiede con amarezza, come mai non ci sia più solidarietà.

- Foto ricordo
I ricordi sono tanti e tragici. Le perdite durante la II Guerra Mondiale in Jugoslavia raggiungono il milione di morti, molti dei quali civili. Uno degli episodi più tragici è avvenuto a Kragujevac.

- Nefa, Mejra, Zena: ricordi di guerra e persecuzioni
La follia razzista colpisce anche i Rom...
(video realizzato per il congresso A.I.Z.O. 2010)

- Punto di vista
Il mondo è molto diverso da quello immaginato dai partigiani e dagli antifascisti. Oltre alla guerra, la povertà, non c’è posto per i sogni dei bambini.

- Una questione di sicurezza
I lavoratori sono privati della loro dignità e della vita per i giochi finanziari e brutali del capitalismo

- Voi vorreste sapere
Un anziano partigiano cerca di dare delle risposte all’attuale situazione e, perlomeno per quanto riguarda l’Italia, ne trova qualcuna…

- Bentornato
Invece qualcuno non ce la fa più….

Tamara Bellone
D a sedici anni realizza video ammessi a concorsi nazionali e internazionali.
“Bentornato” realizzato con Piera Tacchino ha vinto il premio “Round” (Rimini) per il miglior video e il premio “Anpi” al Valsusa film festival.
“Teška Breda” realizzato con Piera Tacchino e Boris Bellone ha vinto il premio per “La storia più bella” al Valsusa Film Festival. Nel 2003 ha realizzato con Nietta Fiorentino, Ghiorgos Korras e Piera Tacchino il documentario di 90’ “Grecia – Appunti sui danni causati dall’occupazione italiana” che ha avuto una considerevole diffusione in Italia e all’estero ed è stato particolarmente apprezzato in Grecia. Ha partecipato al film collettivo “Walls and Borthers”. Da poco, con Gordana Pavlovic e Piera Tacchino, ha ultimato il documentario “Rade Koncar – Una storia di operai jugoslavi” di 120’.
Ha scritto alcune sceneggiature con Paolo Docile e Piera Tacchino riscuotendo premi e/o riconoscimenti.

Piera Tacchino
D a tredici anni realizza video ammessi a concorsi nazionali e internazionali.
“Bentornato” realizzato con Tamara Bellone ha vinto il premio “Round” (Rimini) per il miglior video e il premio “Anpi” al Valsusa film Festival.
“Teška Breda” realizzato con Tamara Bellone e Boris Bellone ha vinto il premio per “La storia più bella” al Valsusa Film Festival Nel 2003 ha realizzato con Nietta Fiorentino, Ghiorgos Korras e Tamara Bellone il documentario di 90’ “Grecia – Appunti sui danni causati dall’occupazione italiana” che ha avuto una considerevole diffusione in Italia e all’estero ed è stato particolarmente apprezzato in Grecia. Ha partecipato al film collettivo “Walls and Borthers”. Da poco, con Gordana Pavlovic e Tamara Bellone, ha ultimato il documentario “Rade Koncar – Una storia di operai jugoslavi” di 120’
Ha scritto alcune sceneggiature con Paolo Docile e Tamara Bellone riscuotendo premi e/o riconoscimenti.
Ha realizzato alcuni video con Roberto Sardo.


tratto da: "Bentornato"


tratto da: "Foto Ricordo"


tratto da: "Punto di Vista"


tratto da: Rom"


tratto da: "Sicurezza"


tratto da: "Teska Breda"


tratto da: "Vergogna"


tratto da: "Voi"