circolo culturale amantes
Torino

 

PRIME BANDE

PRIME BANDE> lunedì 19 novembre 2012
incontro con gli autori alle ore 19.00
proiezioni
tra le ore 20.00 e le ore 21.30

PRIME BANDE

Con Jacopo Chessa e Andrea Spinelli per parlare di documentari, di classe operaia e hardcore punk ma soprattutto per lanciare il prossimo progetto multimediale sulla Fiat Mirafiori che la loro associazione “non profit” ha in cantiere.

Prime Bande è un’associazione non profit con sede a Torino che ha nella produzione di film documentari e nell’organizzazione di eventi cinematografici i suoi scopi principali. Nasce il 13 dicembre 2010 per volontà di Jacopo Chessa e Andrea Spinelli, rispettivamente presidente e vicepresidente dell’associazione.

Da allora, Prime Bande ha allargato il suo numero di soci e collaboratori, istituendo un gruppo di lavoro per ampliare le possibilità di utilizzo di cinema e video in particolare negli ambiti della ricerca sociale e storica, dell’arte, della musica e della didattica. Ne fanno parte Giulia Strippoli, Lia Furxhi, Annamaria Licciardello e Francesco Pallante. Inoltre, il fotografo Paolo Ciaberta collabora con Prime Bande per progetti filmici e fotografici.

http://www.primebande.com

Jacopo Chessa (1973)
Nella sua vita precedente ha dedicato diversi anni alla ricerca in ambito cinematografico, in particolar modo sul cinema francese degli anni Cinquanta e Sessanta, ha insegnato all’Università di Paris III – Sorbonne nouvelle, è stato collaboratore dell’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza. Nella sua attuale vita è presidente di Prime Bande e collabora con il Centro Nazionale del Cortometraggio.

Andrea Spinelli (1979)
Da più di dieci anni è docente e formatore in ambito sociale per la Cooperativa il Margine di Torino, a contatto con utenti di tipo psichiatrico, disabili fisici e anziani. Si occupa della gestione dell'archivio di documentazione iconografica e multimediale “Franco Basaglia”, costitutito da immagini e materiale audiovisivo relativo all'esperienza del Centro Sociale Basaglia a seguito del superamento dell'ospedale psichiatrico di Collegno. Nel corso della sua carriera ha documentato, in forma documentaria e di fiction, moltissimi progetti, inserimenti in strutture, attività e laboratori artistici ed artigianali.
In parallelo si occupa di organizzare e sviluppare mostre e rassegne cinematografiche per l'Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza. Sui temi della discriminazione, segnaliamo: “Bambini nel mondo, diritti negati”, “Il lavoro e i suoi diritti al cinema” (in collaborazione con la Fondazione “Vera Nocentini”), “Immigrazione tra pregiudizio e integrazione in 15 anni di cinema torinese”.
Vicepresidente di Prime Bande, ha realizzato nel 2011 Torino Hardcore, sulla scena punk-hardcore torinese degli anni Novanta.


Locandina "Torino Hardcore"


Tratto da: