<STRANE VISIONI>
STEFANO MILLA > JING

STEFANO MILLA > domenica 14 ottobre 2001
incontro con l'autore dalle ore 18.30, proiezioni dalle 20.00 alle 21.00

Produzione:
UOMMO entertainment
Regia:
STEFANO MILLA
Sceneggiatura:
MAURIZIO LORENZATI
Assistente alla produzione:
DAVIDE PERINCIOLO
Direttore della fotografia:
FABRIZIO MEYNARDI
Operatore di ripresa:
BRANDO MOSCA
Segretaria di edizione:
RAFFAELLA ISOARDI
Make-up:
ELISABETTA PISTONE
Effetti speciali:
MAURIZIO CORIGLIANO
Attore:
GIUSEPPE BARONE

 

STEFANO MILLA
Nasce a Torino nel 1968.

Partecipa per la prima volta ad un Festival cinematografico nel 1985. In seguito collabora a diverse produzioni indipendenti in qualità di attore e aiuto regia. Negli anni successivi concorre presso numerosi Festival cinematografici europei con lavori autoprodotti. Nel 1992 il suo lungometraggio video “ARMAGHEDON” ottiene la distribuzione in Home Video. Nel 1993 realizza il suo primo cortometraggio in pellicola vincendo il Primo Premio Spazio Italia presso il Festival Internazionale Cinema Giovani di Torino. Il premio gli consente la realizzazione di altri cortometraggi in pellicola che ottengono la distribuzione presso i maggiori network televisivi. Dal 1995 realizza diverse trasmissioni televisive in qualità autore e regista presso numerose emittenti locali del nord Italia, fino ad ottenere, dal 1998, la messa in onda nazionale sul network ITALIA 7 di una miniserie da lui creata. Nel 1997 e 1998 realizza due cortometraggi di ambientazione medievale che gli consentono, nel 1999, di ottenere finanziamenti pubblici per la produzione del suo primo lungometraggio in pellicola: “LA VIA DELLA GLORIA”. Nell’agosto del 1999 realizza il documentario “NA MUNGU ZAIDI”, in Kenya. Nei primi mesi del 2000 produce un video sulla scherma ed il combattimento medievale e realizza un cortometraggio: “JING”, con il quale ottiene il terzo premio al festival “Anteprimannozero” di Bellaria. Il 20 aprile 2001 si tiene con successo l’anteprima nazionale de “LA VIA DELLA GLORIA” che segna il suo definitivo esordio nel lungometraggio. Il film esce nelle sale nel luglio del 2002 e partecipa ai premi David di Donatello e Ciak d’Oro. Collaborando con enti pubblici e fondazioni private, realizza diversi video legati alle iniziative sul territorio e la valorizzazione di complessi monumentali, organizzando anche eventi live ispirati ai “son et lumière”. Lungo tutto il 2003 lavora per l’Eurovisione seguendo la regia in diretta e differita di eventi sportivi mondiali. Negli ultimi mesi dello stesso anno apre la società di produzione “abXentium”, grazie alla quale produce e distribuisce cortometraggi di giovani esordienti. Lungo il 2004 realizza spettacoli teatrali ispirati alle antiche saghe celtiche, ottenendo sempre il “tutto esaurito”. Nei primi mesi del 2005 conclude il cortometraggio “CLAANG: L’ORIGINE”, preludio di un nuovo lungometraggio di genere fantasy. Il cortometraggio viene accettato dal Dragon*con Film Festival di Atlanta, presso il quale riscuote ampio successo e consente a Stefano Milla di iniziare collaborazioni con produzioni americane.

"Jing" è l'ideogramma cinese che significa "il pozzo". Secondo un antico proverbio cinese, chi sta in fondo ad un pozzo può vedere soltanto una porzione di cielo. Il protagonista del corto si fa portavoce e vittima di una critica al mondo in cui viviamo disfacendosi letteralmente, condannato a smembrarsi fino all'ultimo pezzo senza lasciare traccia di sé.

 

Jing è la chiusura di una fortunata trilogia di corti di Stefano Milla (Tian e Lao i precedenti), che hanno ottenuto premi, menzioni e la distribuzione mondiale attraverso festival e importanti canali televisivi. La chiusura del cerchio di questi tre corti è anche sottolineata dal ritorno di quell'elemento (il cielo) che era presente nel primo (Tian = cielo/natura), nel quale il protagonista era rapito, e per questo punito, dalla grandiosità della "sfera celeste". Questa volta il protagonista viene invece tradito da quella piccola porzione di azzurro che si riesce a vedere attraverso l'apertura di un pozzo, non avendo la consapevolezza dei limiti di tale visione.

Filmografia:

Lungometraggi:
ARMAGHEDON (Video – 96’ – 1991)
LA VIA DELLA GLORIA (35 mm – 90’ – 2001)

Cortometraggi:
IL VERO NOME (Video – 7’ – 1985)
LA SFERA DI CRISTALLO (Video – 63’ – 1987)
REGULUS (Video – 56’ – 1988)
TELECASA (Video – 23’ – 1988)
DEVIL (Video – 12’ – 1991)
TIAN (16 mm – 5’ – 1993)
LAO (16 mm – 6’ – 1994)
MUTAZIONI (16mm – 3’ – 1994)
DIES IRAE (35 mm – 8’ – 1997)
IL TERZO STRATO (35 mm – 10’ – 1998)
JING (Video – 9’ – 2000)
AFTERHOUR (Video – 10’ – 2004)
CLAANG: THE ORIGIN (Video – 5’ – 2005)

Documentari:
SONO GIA’ MORTI (Video – 14’ – 1992)
NA MUNGU ZAIDI (Video – 26’ – 1999)
THE ART OF MEDIEVAL FENCING (Video – 26’ – 2000)
QUATTRO PASSI NELLA STORIA (Video – 18’ – 2000)
CRONOVISORE: LA MACCHINA CHE SVELA IL PASSATO (Video – 50’ – 2002)
STORIE, LUOGHI E LEGGENDE DEL SOTTOSUOLO PIEMONTESE (Video – 36’ – 2005)

Produzioni televisive:
“ESSI VIVONO” (1995 – 1996)
“PAVILLON” (1996 – 1997)
“ACHTUNG!” (1997)
“SEVEN BEACH” (1996 – 2000)
“FUN TV” (2000 – 2002)
“LOOK TV” (2003 – 2005)
“DESTINY IS ON THE RING” (2005)

Principali realizzazioni istituzionali, promozionali e sportive:
TIM TOUR 2000
Associazione Philip Morris Cinema: restauro del film “UNA VITA DIFFICILE”
Associazione Philip Morris Cinema: restauro del film “LA PRIMA NOTTE DI QUIETE”
Philip Morris Marketing: Premio Università Bocconi
Philip Morris Marketing: Premio Università La Sapienza
Philip Morris Marketing: Festival di Spoleto 2000
Philip Morris Marketing: “Blu” Piccolo Teatro – Milano
Banca INTESA BCI: “Restaurazioni” Palazzo Leoni Montanari – Vicenza
Banca INTESA BCI: “Concerto inaugurale restaurazione cappella presso la basilica di S.Antonio” – Padova
Banca INTESA BCI: Convention Milano
Banca INTESA BCI: Convention Siviglia
Banca INTESA BCI: Motorshow 2001 – Bologna
NIKE: “Nike shox”
UNICEF: spettacolo “Uno per Tutti, Tutti per Uno” – Courmayeur
DUCATI: “Championship 2001”
HIERONYMUS – Rievocazione Storica a Cassine 2001
LA ROMA IMPERIALE A FORVM FVLVII – 2001
CELTICA 2002
UCI WORLD CUP 2003
FUJI con l’Italia che vince – 2004
NOKIA SNOWBOARD WORLD CUP – 2004
RED BULL King of Bob – Livigno – 2004