circolo culturale amantes
Torino

 

STEFANO STOTO

STEFANO STOTO > lunedì 10 novembre 2008
incontro con l'autore alle ore 19.00
proiezioni dalle ore 20.00
fine ore 22.00

Stefano Stoto

 

C’è poco da dire. Nasco ad Omegna sulle rive del lago d’Orta nell’autunno del 1974, precisamente l’otto di ottobre. Da subito guardo film, ma prima di girarne uno tutto mio, passano quasi trent’anni. Una scelta ponderata, si direbbe, ma il segreto sta nel fatto che la necessità di comunicare qualcosa a qualcuno, deriva da un’autorità assai più grande che la semplice soddisfazione dell’ego. E dunque cimentarmi nella prima opera filmica, è stato un processo di profonda meditazione.

Per dirla in breve, non ho frequentato scuole di cinema perché i costi erano a me proibitivi, e comunque credo che non sia indispensabile un’accademia per crescere artisticamente, semmai, l’esperienza e il confronto e la fortuna, certamente sì.
Ho iniziato quindi a girare i primi corti con i pochi strumenti a me disponibili: una piccola videocamera, e un gruppo di amici. E per quel che mi riguarda, il cinema, è solo questo, comunicare con un filo di voce l’esperienza assurda della vita.
Ora esiste SPAZIO/TEMPO PRODUZIONI, la mia casa cinematografica. Il resto verrà da solo.

Filmografia:
Acqua e neve, 9 minuti, dv-pal, 2003.
Lazzaro, il conscio, 12 minuti, dv-pal, 2005.
Il quadro di Pinter, 5 minuti, dv-pal, 2006.
Cristo a Babele, 5 minuti, file-mov, 2006.
Sistema binario, 14 minuti, dv-pal, 2007.
Passo uno, 27 minuti, documentario, dv-pal, 2007.
Italia, origine e direzione, 48 minuti, documentario, hdv, 2008.

In produzione:
Sintesi, lo stabilimento fuori le mura.
Documentario sui vari aspetti sociali orbitanti lo stabilimento chimico ex Enichem di Pieve Vergonte, che nel 1996 si rese protagonista dello scandalo per inquinamento da DDT nel lago Maggiore.